VI PRESENTO LA MIA SCUOLA

Per coloro che non sono potuti venire all’ Open Day della scuola secondaria di primo grado Amedeo D'Aosta di Bari, offriamo una panoramica sulla nostra scuola, una sorta di open day virtuale.

 

LE “CLASSI CAMBRIDGE” 

All’Amedeo D’ Aosta di Bari è stato attivato il progetto delle classi Cambridge, anticipando nelle scuole la modalità di un insegnamento delle lingue straniere. Gli alunni, con i ragazzi madrelingua arrivati dall’estero, lavoreranno un’ora alla settimana per approfondire una materia. Al termine del terzo anno sarà rilasciato un attestato che certificherà il percorso “Cambridge”.L’operazione Cambridge si aggiunge alle altre che l’ Amedeo D’ Aosta ha attivato negli ultimi anni sempre mirando alla formazione dei “cittadini di domani .”

 

I “GIOCHI BEBRAS” 

All’Amedeo D’ Aosta si sono svolti i giochi Bebrasdi informatica ai quali la nostra scuola ha partecipato con 57 squadre. Un’occasione anche divertente; infatti, attraverso il concorso a squadre non competitivo, presenta giochi ispirati a reali problemi di natura. Ottimi risultati conseguiti dai nostri alunni: infatti per la categoria meda si sono classificate al primo posto due squadre con un punteggio di 38/38.

 

IL NUOVO MURALES 

Questo progetto ha permesso l’integrazione e la socializzazione tra molti alunni senza alcuna distinzione. I gruppi che si sono susseguiti lungo vari mesi, grazie al percorso formativo affrontato e grazie all’impegno e alla tenacia, hanno rappresentato lo skyline del lungomare di Bari e un bambino che traccia un arcobaleno; su di esso, come su un pentagramma, si stagliano note e frazioni musicali che nascono da un violino suonato da una ragazza:emblema che rappresenta il nostro istituto a indirizzo musicale. L’arcobaleno, invece, simboleggia la scuola operatrice di pace che, nel disegno, si evolve in tanti aquiloni colorati guidati da una colomba. Sfrecciano anche nel cielo altre colombe lontane che si trasformano in pagine di libri su cui planano alcuni omini. Vi è ritratta la letteratura e la narrativa, grazie alle quali gli alunni viaggiano con la fantasia. Esse sono rappresentate dal treno che, uscendo, sfreccia da un libro capovolto. In questo stesso pannello, viene inoltre raffigurata una fiamma irreale che si alimenta dal cuore di un libro e accanto, attraverso lo squarcio di un muro , si scorge il sistema solare che identifica i saperi scientifici e letterari.

di Mariam Moawad – 1 E – Scuola secondaria di primo grado Amedeo d’Aosta di Bari.

Categoria: 
randomness