Scuole che amano i libri, ad esempio la Scuola Carducci a Bagheria

Ma guardate un po' che cosa bella ho scovato in rete per voi! Per raccontarla lascio la parola al prof. Umberto Scordato:

Non accade tutti i giorni di entrare a scuola e rimanere sorpresi: oggi è successo! Dopo due giorni di sospensione delle attività didattiche, il rientro non si preannunciava tra i più esaltanti ed invece sono stato accolto da un'opera che mi ha investito con l’allegria dei suoi colori. Ero a conoscenza dell'iniziativa, ma non pensavo che venisse realizzata in tempi così celeri, a pochi giorni dalla sua ideazione. Grazie alla grinta e alla determinazione della Dirigente Scolastica prof.ssa Angela Troia e della Presidente del Consiglio d’Istituto dott.ssa Angela Russo, che hanno coinvolto diversi sponsor locali, la scalinata d'ingresso della Scuola Carducci di Bagheria si è colorata con i titoli di tanti libri famosi.

     Nel gradino più in alto la frase di Malala Yousafzai: “Un bimbo, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo” ci ricorda la potenza dell'istruzione. 

     Ma le sorprese non si esaurivano qui. In un angolo del nostro giardino, all’ombra delle rigogliose magnolie, la dottoressa Angela Russo intratteneva un gruppo di alunni delle elementari, nostri ospiti, in attività di lettura nell'ambito dell’iniziativa “Il Maggio dei libri”... Ma chi scorgo tra i bambini? La nostra Dirigente prof.ssa Angela Troia, seduta tra loro, intenta ad ascoltare la lezione, dopo aver accolto calorosamente i piccoli lettori. Non è stata per me una sorpresa, conoscendo lo spirito di accoglienza con cui il nostro dirigente si relaziona con gli alunni, ma assistere a questo evento mi ha emozionato come un bimbo che scopre la bellezza della conoscenza.

 

randomness