La giornata mondiale delle api

Il mattino del 20 maggio 2023, presso il convitto dell’istituto Fobelli di Crodo, in occasione della giornata mondiale delle api, sono state tenute una serie di conferenze e un’esposizione dei lavori delle scuole primarie della valle.

Giacomo, figlio di Arturo Prina, a cui è stata dedicata la giornata, ha presentato il suo lavoro di apicoltore. Il presidente dell’Associazione Italiana Apiterapia, Aristide Colonna ha relazionato sui poteri curativi dei prodotti dell’apicoltura, come il miele che crea una barriera contro microbi e batteri o il polline che si può utilizzare come alimento e che le api producono; il “pane d’api” un tipo di polline fermentato. L’apiterapia si può utilizzare in diversi modi: api nutrition, api cosmesi, api toxiterapia…

Al termine di questo incontro, i bambini e le bambine dell’Innocenzo IX hanno mostrato i propri lavori sulle api con grandi cartelloni, Kamishibai e albi illustrati.
Al termine è stato offerto un banchetto ricco di affettati e i famosi “Stinchett”, una specie di “crepes” tipiche vigezzine, con un condimento di sale e burro.

In questa occasione si è festeggiata l’inaugurazione dell’Orto didattico e sono state mostrate delle foto scattate mesi prima coi bambini delle scuole che raccoglievano piante e frutta.

La sera del 20 maggio, nella chiesa parrocchiale di San Gaudenzio di Baceno, il coro delle Giovani Voci Alpine (formato dai bambini e dalle bambine della scuola primaria di Baceno) insieme al coro ANA di Domodossola hanno cantato per un pubblico meraviglioso, canti popolari e alpini.

Il coro delle Giovani Voci Alpini si è formato qualche anno fa quando gli Alpini di Baceno lo hanno invitato a cantare con loro.

Il coro, diretto dalla maestra Sara Prina e accompagnato da Filippo Gallacci alla fisarmonica e Cecilia Prina alla tastiera, ha eseguito i primi canti.
In seguito è entrato il coro ANA di Domodossola che, insieme ai bambini, ha cantato Sul cappello.

Dopo questa commovente canzone i bambini del coro sono usciti di scena, lasciando spazio al coro ANA di Domodossola che ha cantato una serie di canzoni, diretti dal Maestro Enzo Sartori.

La serata in memoria di Arturo Prina si è rivelata un successone. Il concerto è stato alternato da brevi discorsi pronunciati dalle autorità del paese tra cui: il sindaco Andrea Vicini, la preside dell’I.C. Innocenzo IX Ornella Barre, il presidente della sezione ANA di Domodossola Giovanni Grossi, l’apicoltore Giacomo Prina e la sorella Simona Prina, il rappresentante degli Alpini di Baceno Tiziano Antonietti.

Articolo scritto dalla classe 5° del plesso di Baceno

Tags: 
Categoria: 
randomness