GELO D'AUTUNNO A QUIETA RADURA

"Gelo d'autunno a Quieta Radura"

di Clelia Canè

Lavieri, 2018

(3 - 4 - 5 anni)

 

"L'autunno aveva già tinto di giallo il bosco di Quieta Radura…".

L'aria sta diventando frizzante e le foglie "croccanti", ogni piccolo abitante del bosco si prepara per l'inverno a modo suo.

C'è chi fa le conserve, chi cuce cappotti e coperte, chi sorseggia tè e biscotti…

Però l'inverno arriva con largo anticipo a Quieta Radura e qualcuno si è già ammalato! Si tratta dei cuccioli dei signori Tappalatoppa; Pratolina, Mollichina e Crostino, tre piccoli topolini molto, molto raffreddati, e non sono gli unici.

Occorre chiamare il dottore.

Però il dottore non risponde, come mai? Le famiglie Tappalatoppa, Pollicini e Pepemoscato vanno al Rifugio dell'Ammalato e scoprono che anche il dottore ha il raffreddore!

E adesso?

Tutti quanti si prendono cura del topolino dottore che alla fine gli dà la ricetta perfetta per curare i loro piccoli.

Una tenerissima storia del sottobosco che ricorda molto le atmosfere di Boscodirovo di Jill Barklem (1951 - 2017). Quieta Radura è una piccola comunità di topolini che parla in rima e affronta i cambiamenti delle stagioni.

Tondi, paffuti e vestiti con stoffe patchwork le famiglie di Quieta Radura vivono nei tronchi degli alberi in piccole case perfettamente arredate, indossano minuscoli cappelli e sorseggiano tè davanti al fuoco.

Clelia Canè ha creato il mondo di Quieta Radura nel 2007. E' un'educatrice, una naturalista e un'esperta di "home living" (rigorosamente in stile british).

Una piccola fiaba dal sapore inglese, ma tutta italiana.

H!

 

ilrosicchialibri.it

facebook.com/ilrosicchialibri

twitter.com/rosicchialibri

instagram.com/ilrosicchialibri

Categoria: 
randomness