Diana Del Grande, autrice e illustratrice

Carta d’identità
Nome:  Diana
Cognome:  Del Grande
Età:  Anagraficamente 33, ma spesso sento di averne 5 e va benissimo così!
Provenienza: Roma, Italia

- Che bambino/a eri da piccolo/a?
Sveglia, molto sveglia! Amavo già disegnare e colorare, soprattutto colorare, i miei genitori potevano darmi un foglio e delle matite e scordarsi tranquillamente di me. Mi ricordo ancora che quando avevo circa 6/7 anni mio padre mi costruì una casa delle bambole con il polistirolo (mio padre è scultore), mi lasciò lì a giocarci e si mise a lavorare, ore dopo, quando si voltò, vide che avevo dipinto ogni stanza di un colore diverso che era perfettamente in armonia con gli altri (almeno a suo dire), mi guardò e mi disse:
- "Eccola là... abbiamo un'altra artista in famiglia!"
Mia madre sapendo già a cosa andavo incontro e cosa avrebbe dovuto sopportare disse semplicemente:
- "Nooo."
A scuola mi piacevano solo educazione artistica (ovviamente) e italiano perchè ho sempre amato scrivere temi di fantasia e, a parte queste due materie, le altre cercavo di finirle in fretta per poi poter disegnare, magari alla fine del foglio su cui avevo fatto un problema che non mi era riuscito. La matematica non l'ho mai capita e lei non ha mai capito me, ci rispettiamo, anche ora, ma ci evitiamo educatamente.
Volevo sempre avere ragione, i miei maestri dicevano che se non avessi scelto studi artistici avrei dovuto fare l'avvocato, per la mia sfrenata parlantina e per il fatto che difendevo sempre chi credevo ne avesse bisogno.

- Ruolo nel mondo editoriale?
Illustratrice ed autrice.

- Da quanti anni ne fai parte?
Posso dire di far parte del mondo dell'editoria da Febbraio 2018 in modo attivo, data in cui è uscito il mio primo libro per bambini dal titolo "L'omino del pigiamino". In realtà frequento questo mondo dal 2011 andando a fiere come la Bologna Children's Book Fair, Più libri più liberi ecc...

- Qual è il tuo contributo?
Io sono principalmente un'illustratrice, ma sono anche autrice. Il mio primo libro l'ho sia scritto che illustrato, ne ho appena terminato un altro che spero di veder pubblicato presto ed ho altre storie che mi aspettano per essere illustrate. Dico principalmente illustratrice perchè lo scrivere mi piace, ma senza disegnare o dipingere non potrei vivere.

- Ami il tuo lavoro?
Questo è un lavoro di gioie e dolori ed entrambi convivono quotidianamente. In una giornata puoi essere la persona più felice del mondo per un disegno che hai fatto e contemporaneamente odiarlo per quanto ti ha fatto penare! Diciamo che come tutti i rapporti mossi da sentimenti molto forti ha i suoi alti e bassi, ma si, lo amo e non potrei fare altro nella vita senza essere infelice.

- Lo consiglieresti ad altri? Perché?
Io credo che non sia un mestiere che uno si scelga, ma in cui si viene scelti. Al contrario di ciò che si può pensare non è affatto tutto rose e fiori, anzi, è un lavoro che ti assorbe totalmente in ogni momento della giornata, anche quando non stai disegnando magari pensi a ciò che devi correggere o portare avanti o ti viene un'idea che devi appuntarti. E' un lavoro che ti costringe anche a notti insonni, a grandi mal di schiena e stress quando hai una consegna, ma se sei nato per fare questo niente e nessuno ti fermerà. Non conta quanto sei stanco/a o avvilito/a o stressato/a, butterai la matita pensando "basta" e dopo dieci minuti la riprenderai perchè senza ti manca qualcosa. E' un lavoro che sa darti grandissime soddisfazioni e ti riempie il cuore e la mente di cose fantastiche che non ti abbandoneranno mai, quindi si, io lo consiglierei a chiunque non possa fare a meno di disegnare perchè ne riceveranno in cambio tanto dalla vita.

- Consigli pratici e filosofici per chi vorrebbe farne parte?
Il primo e più grande consiglio che io possa dare a qualcuno che si addentra in questo mondo è "NON MOLLARE MAI!!!" Nella mia esperienza raramente si arriva a concludere qualcosa se non si è davvero determinati ad ottenerlo e in questo settore questa regola vale più di tante altre. Io non sono mai stata la più brava a disegnare o dipingere in qualunque corso o scuola abbia mai fatto, o almeno non mi ci sentivo, ma io a differenza di molte altre persone anche più dotate di me, non ho mollato mai e non intendo farlo e ad oggi qualche piccolo traguardo l'ho raggiunto e altri so che arriveranno. Se questa è davvero la vostra strada non dovete farvi buttare giù da nessuno perchè altrimenti avrete perso tempo ed energie ed è inutile che ci proviate dato che questo è un settore in cui sono sempre tutti pronti a buttarvi giù in qualche modo, voi respirate, sfogatevi, alzate la testa e andate avanti. Il secondo consiglio è quello di studiare molto, cosa non per niente scontata al giorno d'oggi in mezzo a tante persone che si improvvisano. I corsi giusti ed i giusti insegnanti vi rendono preparati, vi formano e vi fanno crescere come non riuscireste da soli se non nel giro di anni ed anni, quindi "sfruttate" l'esperienza che gli altri hanno da offrirvi. L'ultimo consiglio filosofico è quello di restare umili e ascoltare sempre i consigli di chi ne sa più di voi, questo vi arricchirà moltissimo sia a livello personale che lavorativo. Per quanto riguarda i consigli pratici, oltre allo studio, è quello di frequentare ambienti come le fiere del libro, dell'editoria, mostre ed eventi simili dove si possono fare conoscenze ed apprendere cose che vi potranno servire un domani, nonchè trovare contatti interessanti.

- Dove ti si può trovare in rete?
Praticamente ovunque! (scherzo)
E-mail:            dianadelgrandeart@gmail.com
Website:         https://www.dianadelgrandeart.com/
Facebook:      https://www.facebook.com/dianadelgrande.art/
Instagram:      https://www.instagram.com/dianadelgrandeart/
Behance:        https://www.behance.net/diana_delg6b5b
Deviant Art:     https://www.deviantart.com/dianadelgrandeart
Linkedin:         https://www.linkedin.com/in/dianadelgrandeart/
Spreadshirt:    https://shop.spreadshirt.it/the-dream-factory/
RedBubble:     https://www.redbubble.com/people/DianaArt87/shop

- Sei disponibile per incontri con scuole, librerie o biblioteche? Come ti si può contattare?
Certamente! Io ho organizzato anche diversi laboratori per bambini, sia di pittura che di letture in cui mi sono divertita molto e che ancora tengo quando mi capita. Al momento lo faccio a Roma, la mia città, ma sono disponibile anche a trasferte, basta contattarmi via mail e in genere rispondo entro 24h.
 

randomness