Cinque consigli per rimanere protetti online

 

Tutti quanti usiamo internet ogni giorno: per le ricerche, per gli acquisti, per parlare con amici e parenti lontani. Un mondo di possibilità si apre davanti a noi quando apriamo la prima pagina di Google. Ma siamo sicuri di saper usare la rete nel modo giusto e di essere protetti mentre navighiamo online? Se non sappiamo rispondere a questa domanda allora possiamo seguire questi pratici consigli per rimanere protetti online!

  1. La nostra impronta digitale

Come nelle nostre mani, anche online abbiamo un’impronta digitale ed è la somma di tutti i dati che lasciamo in rete quando ci connettiamo ad internet: visite ai social, foto, indirizzi. Più tracce lasciamo e più siamo identificabili. Per questo dobbiamo sempre pensare a ciò che vogliamo condividere online e a che siti vogliamo registrarci. Un punto fondamentale è mai condividere dati sensibili come l’indirizzo di casa o il numero di cellulare privato con sconosciuti o in siti non sicuri!

  1. Visitare siti sicuri

Come riconosciamo un sito sicuro? Google, il motore di ricerca più utilizzato al mondo, segnala i siti sicuri attraverso un lucchetto verde, simbolo del protocollo sicuro https. Mentre nel caso di siti non sicuri un avviso da parte del browser ci segnala il pericolo. Naturalmente bisogna fare attenzione anche ai pop up, ai download e ai link non sicuri, che possono nascondere malware o tentativi di phishing – ovvero di furto di dati personali. 

  1. Protezione degli account

Quando ci registriamo ad un sito, che sia esso un servizio o un social, creiamo un profilo protetto da una password. Il nostro profilo o account è la porta di entrata per gli hacker ai nostri dati: per questo è necessario proteggerlo con una password forte e attivare anche degli antivirus e dei firewall che proteggono la nostra connessione da possibili attacchi informatici. 

  1. Come usare i Social Network

I social network sono ormai diffusissimi e alla portata di tutti. Proprio perché sono alla portata di tutti dobbiamo sempre valutare con cura cosa pubblicare – soprattutto foto – e ricordarci che i contenuti che condividiamo online non sempre rimangono privati. Visitate sempre le impostazioni della privacy dei vari siti così da modificare le varie sezioni in base alle nostre esigenze. 

  1. Connessioni sicure

Forse non lo sapete ma le connessioni WiFi e le reti pubbliche non sono sempre affidabili: purtroppo le reti aperte possono essere facilmente hackerabili e voi diventate vulnerabili agli attacchi informatici. Per questo il consiglio è di non utilizzare le reti pubbliche per pagamenti o per inviare dati personali. Altrimenti potete attivare, anche in prova gratuita, uno strumento come le virtual private network che schermano la vostra connessione ad internet rendendovi invisibili agli occhi altrui.

randomness