Camilleri, se ne va un grande Maestro, ma rimangono i suoi libri, anche per bambini e bambine

Il grande scrittore Andrea Camilleri non è stato solo il papà di Montalbano e di tanti altri personaggi nati per il pubblico adulto. Forse non tutti sanno che Camilleri ha scritto anche alcuni piacevolissimi racconti per bambini e bambine.

Ad esempio Magaria In cui la bambina protagonista è pensierosa perché in un sogno le è stato svelato un incantesimo per far scomparire le persone. Ovviamente lei non vede l’ora di recitarlo, così Lullina scompare e il nonno fa di tutto per ritrovarla. Ma anche Topiopì (entrambi editi da Mondadori), ad esempio, è pensata per un pubblico di giovanissimi. Al centro dell’opera c’è la storia di Nenè che ogni estate va in campagna dai nonni e di un pulcino che lo segue dappertutto.

I libri sono stati arricchiti dalle bellissime illustrazioni di Giulia Orecchia. In entrambi si ritrova tutta l’ironia, l’abilità narrativa, le descrizioni semplici eppure ricche di luoghi, personaggi, relazioni, amicizie e naturalmente lo sfondo sempre diverso e insieme sempre simile della amata Sicilia.

La bella illustrazione del Maestro, Andrea Camilleri, ci è stata prestata da Mirco Maselli, nostro amico e grande illustratore. https://www.facebook.com/EmmevuAutore/

randomness