Ma insomma questo gender...

Evvabbè, ho capito che ne devo parlare pure io di questa bufala del gender (come la chiama la mia editora Donatella) perchè voi grandi state facendo una grande confusione!

Ha detto bene la mia amica Annamaria Piccione che questo gender è come il sarchiapone di un vecchio film di Walter Chiari, tutti ne parlano ma nessuno lo conosce!

Ma insomma... non dovremmo essere noi bambini quelli creduloni? E' possibile che anche voi grandi crediate a tutto?

Ecco... il gender non esiste, esiste invece l'educazione al genere che a certa gente fa così tanta paura che hanno dovuto trasformarla in qualcos'altro di spaventoso inventando cose di cui io non avrei voluto parlare essendo un bambino. Cos'è l'educazione al genere? Ad esempio serve a spiegare ai bambini e alle bambine che non devono meravigliarsi se il papà cucina o la mamma aggiusta il rubinetto che perde (come fa la mia amica Luisa Staffieri e anche Mamma Natale!!!) oppure che una bambina come Echinella può giocare con le costruzioni e magari desiderare di fare l'ingegnera o un bambino come me può chiedere a Babbo Natale una bella cucina giocattolo!

Ora vado a mangiare (ma non vi immaginate chissà cosa... Giuli cucina proprio come un uomo!) ma domani vi spiego meglio, magari con l'aiuto della zia EconoMina

 

Aggiungi un commento

randomness